Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Dolore al fegato: sintomi e cause
Come posso ottenere i benefici del succo di carota?
Lo yoga può migliorare la tua vita sessuale?

Trattare le infezioni del tratto urinario con Cipro

Le infezioni del tratto urinario sono una condizione comune che i medici possono trattare con antibiotici, come Cipro. Tuttavia, alcune persone sono a rischio di gravi effetti collaterali se prendono Cipro, e potrebbero voler discutere di alternative con il proprio medico.

Per molte persone, Cipro è un trattamento sicuro per un'infezione del tratto urinario o UTI. Ma non è l'unica opzione.

La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti mette in guardia i medici sulla prescrizione di Cipro a determinate persone, in quanto vi è un potenziale di gravi effetti collaterali.

Capire come funziona Cipro e i suoi possibili effetti collaterali può aiutare una persona a fare una scelta informata sul loro trattamento UTI.

Cos'è Cipro?


Cipro è un antibiotico che i medici prescrivono per il trattamento delle UTI.

Cipro è il marchio della ciprofloxacina, che è un tipo di antibiotico noto come un fluorochinolone.

I medici usano fluorochinoloni per trattare una gamma di diverse infezioni batteriche. Quale fluorochinolone prescrivono dipende dall'infezione sottostante e se i batteri sono resistenti a un farmaco specifico.

I fluorochinoloni agiscono interferendo con la capacità dei batteri di replicarsi e crescere, e così uccide l'infezione.

Cipro per UTIs

I medici spesso prescrivono Cipro per le persone con UTI, in quanto queste infezioni sono di solito batteriche e rispondono bene a questo farmaco.

Tuttavia, la FDA consiglia che gli effetti collaterali gravi possono superare i benefici per i pazienti con IVU non complicata che hanno altre opzioni di trattamento.

Quando si assume Cipro per una UTI, è essenziale seguire esattamente le istruzioni del medico o del farmacista. Probabilmente il farmaco si presenterà sotto forma di una compressa orale da portare a casa o di una soluzione orale, e il corso del trattamento potrebbe variare da pochi giorni a 2 settimane.

Perché un antibiotico sia più efficace, una persona dovrebbe sempre completare l'intero corso. Anche se i sintomi iniziano a chiarire, è essenziale che le persone finiscano tutti i farmaci per assicurarsi che uccidano completamente l'infezione.

Le persone non dovrebbero mai interrompere il trattamento in anticipo a meno che un medico non gli dica di farlo. Ciò potrebbe consentire il ritorno dell'infezione e potenzialmente peggiorare.

Quando si assume Cipro o qualsiasi altro antibiotico per una UTI, bere liquidi extra e spesso urinare può aiutare a scovare l'infezione e accelerare il recupero.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali sono comuni con antibiotici, farmaci come Cipro. Gli effetti collaterali più comuni durante l'assunzione di Cipro includono:

  • nausea
  • diarrea
  • vomito
  • eruzione cutanea
  • test di funzionalità epatica anormale

Questi sintomi comuni tendono ad essere lievi e chiari senza trattamento una volta che una persona interrompe il trattamento con Cipro.

Effetti indesiderati meno comuni, che si verificano in meno dell'1% delle persone, possono includere:

  • mal di testa
  • dolore addominale
  • dolore alle estremità
  • dolore ai piedi
  • vertigini o svenimento
  • difficoltà a dormire
  • palpitazioni, battito cardiaco o battito cardiaco accelerato
  • alta o bassa pressione sanguigna
  • attacco di cuore
  • febbre
  • ingiallimento della pelle o degli occhi
  • urina scura
  • infezioni da lievito orale
  • lacrime intestinali
  • sanguinamento gastrointestinale e sangue nelle feci

Raramente, Cipro può anche causare una grave reazione allergica. Chiunque provi uno dei seguenti sintomi dovrebbe cercare assistenza medica immediata:

  • orticaria formando un'eruzione cutanea pruriginosa o irritante
  • difficoltà a deglutire o respirare
  • gonfiore della lingua, delle labbra o del viso
  • oppressione alla gola

Avvertimento in scatola


Cipro può aumentare il rischio di una persona di tendinite o rottura del tendine.

Gli antibiotici fluorochinolonici hanno anche un avvertimento in scatola. Questo è l'avvertimento più grave della FDA, e significa che la FDA considera il farmaco potenzialmente pericoloso in qualche modo.

L'avviso in scatola per Cipro è per due rischi separati.

In primo luogo, Cipro può aumentare il rischio di tendinite e rottura del tendine nelle persone di tutte le età, che possono portare a gravi effetti collaterali, come ad esempio:

  • dolore nervoso e una sensazione di spilli e aghi
  • dolore cronico
  • bruciore, intorpidimento o debolezza delle articolazioni e dei muscoli
  • gonfiore e dolore alle articolazioni e ai tendini
  • rottura del tendine
  • cambiamenti nei nervi delle mani, braccia, piedi e gambe

Questi sintomi possono manifestarsi dopo solo una o due dosi e possono durare per anni. Non si sa ancora se alcuni dei sintomi e dei cambiamenti, specialmente quelli dei nervi, siano permanenti.

Il rischio di tendinite e rottura del tendine è maggiore per le persone che sono:

  • più di 60 anni
  • assunzione di farmaci corticosteroidi
  • destinatari di trapianti di reni, polmoni o cuore

In secondo luogo, i fluorochinoloni possono peggiorare la debolezza muscolare nelle persone affette da miastenia grave.

Le persone di questi gruppi ad alto rischio non dovrebbero assumere Cipro.

È anche importante capire che molti altri antibiotici hanno effetti collaterali simili, sebbene possano influenzare una persona in modi leggermente diversi.

Una revisione sistematica del 2015 ha concluso che Cipro è un farmaco sicuro ed efficace per il trattamento delle IVU per la maggior parte del tempo e che gli eventi avversi sono stati inferiori rispetto ad altri trattamenti antimicrobici.

Tuttavia, gli eventi avversi sono ancora possibili e si verificano abbastanza spesso perché l'FDA rilasci un avvertimento che i medici dovrebbero usare solo fluorochinoloni, come Cipro, quando non sono disponibili altre opzioni di trattamento.

Gravidanza e allattamento

Cipro potrebbe non avere ragione quando qualcuno è incinta. Chiunque sia incinta dovrebbe discutere tutte le opzioni di trattamento con un medico prima di prendere una decisione.

Una persona può passare Cipro a un bambino attraverso il latte materno. Le donne non dovrebbero prendere Cipro durante l'allattamento o dovrebbero smettere di allattare mentre assumono il farmaco.

Le persone dovrebbero sempre parlare con un medico per aiutare a trovare l'opzione migliore in queste situazioni.

Interazioni farmacologiche


Cipro potrebbe interagire con altri farmaci.

È possibile che Cipro interagisca con altri farmaci. Questi farmaci possono cambiare il modo in cui funziona Cipro, che potrebbe essere dannoso o causare gravi effetti collaterali.

Esistono molti farmaci che possono interagire con i fluorochinoloni, come Cipro, tra cui:

  • warfarin
  • fenitoina
  • farmaci antiaritmici, come l'amiodarone e la chinidina
  • antidepressivi triciclici come imipramina e amitriptilina
  • teofillina
  • ropinirolo
  • duloxetina
  • ciclosporina
  • farmaci contro il diabete, come glimepiride e gliburide
  • metotressato
  • clozapina

Ancora una volta, le persone devono sempre discutere di eventuali farmaci, vitamine e integratori attuali con un medico prima di prendere Cipro o un altro antibiotico.

Resistenza batterica

I batteri Escherichia coli causa la maggior parte dei casi di UTI.

Una revisione sistematica del 2015 lo ha concluso E. coli la resistenza alla ciprofloxacina sta aumentando e la comunità medica dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di limitare l'uso di questo antibiotico.

In altre parole, i medici potrebbero aver bisogno di iniziare a guardare ad altri metodi per il trattamento delle infezioni del tratto urinario.

Alternative per Cipro

Altri farmaci che i medici potrebbero raccomandare per le UTI includono:

  • trimetoprim
  • sulfametossazolo
  • ampicillina
  • levofloxacina
  • nitrofurantoina
  • fosfomicina trometamolo
  • pivmecillinam (non disponibile negli Stati Uniti)

Tuttavia, alcuni di questi farmaci potrebbero avere problemi di resistenza batterica. I ricercatori stanno attualmente studiando nuove opzioni di trattamento per le infezioni del tratto urinario e altre infezioni batteriche, compresa la terapia combinata con farmaci, i vaccini e le piccole molecole che attaccano funzioni specifiche nei batteri.

Quando vedere un dottore

Se una persona sospetta di avere una UTI, dovrebbe consultare un medico. Mentre Cipro può essere efficace per molte persone con infezioni del tratto urinario non complicate, alcuni medici possono raccomandare prima altre opzioni di trattamento.

Chiunque abbia dubbi sull'assunzione di Cipro o su uno qualsiasi dei suoi possibili effetti collaterali, dovrebbe discuterne con un medico. Lavorando direttamente con un medico, molte persone possono trovare la soluzione giusta per la loro UTI.

Categorie Popolari

Top