Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Dolore al fegato: sintomi e cause
Come posso ottenere i benefici del succo di carota?
Lo yoga può migliorare la tua vita sessuale?

Cosa sapere sul mal di schiena in gravidanza

Insieme alla nausea, alla stanchezza e ai piedi gonfi, la maggior parte delle donne prova dolore alla schiena in alcuni punti durante la gravidanza. Il dolore alla schiena correlato alla gravidanza colpisce in genere la zona lombare.

Secondo una recensione che ha esaminato la denuncia, il dolore lombare colpisce più di due terzi delle donne durante la gravidanza.

Il dolore alla schiena può anche insorgere vicino al centro della schiena quando i dottori lo chiamano dolore lombare, o il coccige quando si riferiscono ad esso come dolore pelvico posteriore.

Molti fattori, tra cui i cambiamenti ormonali e posturali, contribuiscono al mal di schiena durante la gravidanza. Le cause variano tra le donne e possono dipendere dallo stadio della gravidanza.

Questo articolo discute le ragioni del mal di schiena legato alla gravidanza e i modi per trattare e prevenire questo disagio.

Cause nel primo trimestre

I fattori che possono causare mal di schiena durante il primo trimestre includono cambiamenti ormonali e stress, come discusso di seguito.

Cambiamenti ormonali


Alti livelli di progesterone nel primo trimestre possono influenzare la stabilità e l'allineamento delle articolazioni.

Durante il primo trimestre, i livelli di progesterone nel corpo aumentano rapidamente. Alti livelli di questo ormone aiutano a rilassare i muscoli e i legamenti vicino al bacino, che possono influenzare la stabilità e l'allineamento delle articolazioni.

Un altro ormone che i medici chiamano relaxina aiuta l'ovulo ad impiantarsi nella parete dell'utero e previene anche le contrazioni durante le prime fasi della gravidanza. Quando il travaglio si avvicina, il relaxin stimola la cervice ad ammorbidirsi e aprirsi in preparazione alla consegna.

Inoltre, rilassare rilassa i legamenti e le articolazioni nella regione pelvica in modo che il canale del parto possa espandersi durante il parto.

Infine, il rilassamento colpisce i legamenti che stabilizzano la colonna vertebrale, il che può causare instabilità, spostamento posturale e dolore lombare.

Stress

Sebbene molti considerino la gravidanza un eccitante evento di vita pieno di cambiamenti, introduce anche nuove fonti di stress.

Lo stress colpisce più dell'umore o dello stato psicologico di una persona.Lo stress può causare sintomi fisici, come affaticamento, mal di testa, rigidità e dolori muscolari.

Cause nel secondo e terzo trimestre

Durante il secondo e il terzo trimestre, l'utero continua ad espandersi mentre il feto cresce rapidamente.

I cambiamenti posturali, l'aumento di peso e la separazione muscolare contribuiscono al mal di schiena nelle fasi successive delle gravidanze, come discusso di seguito:

Appoggiandosi all'indietro

Il centro di gravità della donna si sposta verso la parte anteriore del corpo mentre il bambino cresce di peso.

Alcune donne possono arrendersi per riacquistare l'equilibrio. Inclinarsi all'indietro mette a dura prova i muscoli della schiena che possono portare a dolore lombare e rigidità muscolare.

Aumento di peso


L'aumento di peso durante la gravidanza può contribuire alla lombalgia e al dolore alle articolazioni.

Il peso che una persona guadagna durante la gravidanza può contribuire alla lombalgia e al dolore alle articolazioni.

La quantità di peso che una donna assume durante la gravidanza può influenzare la salute generale di lei e di suo figlio.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) raccomandano che le donne portatrici di un singolo feto ottengano il seguente quantitativo di peso, in base al loro peso pre-gravidanza:

  • 28-40 sterline (lb) se sottopeso
  • 25-35 lb se un peso sano
  • 15-25 libbre in sovrappeso
  • 11-20 libbre se obeso

Separazione muscolare

L'addome è costituito da due bande parallele di muscoli che si collegano nel mezzo dell'addome. Questi muscoli aiutano a stabilizzare la colonna vertebrale e sostengono la schiena.

Durante la gravidanza, il feto in crescita spinge contro i muscoli addominali, facendoli allungare e, in alcuni casi, separare. Questa pressione può provocare una condizione chiamata diastasis rti.

Durante il secondo e il terzo trimestre, alcune donne possono sviluppare un rigonfiamento o "cagnolino" nello stomaco. Questo è un segno che i loro muscoli addominali si separano per lasciare spazio all'utero in crescita.

Man mano che i muscoli addominali si allungano, diventano più deboli. Ciò può aumentare il rischio di una donna di ferirsi alla schiena o di sviluppare dolore alla zona lombare o pelvica.

Come alleviare il dolore


Rafforzare i muscoli della schiena con esercizi adatti alla gravidanza può aiutare a ridurre il mal di schiena.

A volte, può sembrare che il mal di schiena sia inevitabile durante la gravidanza. Tuttavia, ci sono modi per alleviare il mal di schiena sia durante che dopo la gravidanza.

I modi per alleviare il mal di schiena durante la gravidanza includono:

  • allungando regolarmente la parte bassa della schiena
  • dormire sul lato con un cuscino tra le gambe e sotto l'addome
  • usando un impacco caldo per rilassare i muscoli contratti o ridurre l'infiammazione
  • fare cambiamenti posturali, come stare in piedi e seduti in posizione verticale, in modo che la schiena sia diritta e le spalle quadrate
  • indossa una cintura di maternità per il supporto addominale e posteriore extra
  • utilizzando un cuscino lombare per un ulteriore supporto per la schiena da seduti
  • ottenere massaggi prenatali per rilassare i muscoli contratti, migliorare la libertà di movimento e alleviare lo stress
  • utilizzando trattamenti alternativi, come l'agopuntura e i servizi di chiropratica, con un professionista specializzato in gravidanza.
  • riducendo lo stress attraverso la meditazione, lo yoga prenatale e altre tecniche di consapevolezza
  • dormire abbastanza

Suggerimenti per prevenire ed evitare il dolore

Esistono diversi modi efficaci per evitare il mal di schiena durante la gravidanza, tra cui:

  • rafforzare i muscoli della schiena con esercizi adatti alla gravidanza
  • mantenere un peso sano durante la gravidanza
  • fare ginnastica delicata regolarmente, con l'approvazione di un medico
  • indossare scarpe basse o con tacco basso con supporti per arco
  • evitando di stare in piedi per lunghi periodi
  • evitando di sollevare troppo peso
  • praticare tecniche di sollevamento adeguate accovacciarsi e utilizzare le gambe anziché la schiena
  • praticare una buona postura
  • evitando di dormire sull'addome

Quando vedere un dottore

Le donne che soffrono di mal di schiena durante la gravidanza devono contattare il loro ostetrico o altri operatori sanitari se manifestano i seguenti sintomi:

  • dolore intenso
  • dolore che dura più di 2 settimane
  • crampi che si verificano a intervalli regolari e gradualmente si intensificano
  • difficoltà o dolore durante la minzione
  • una sensazione di formicolio agli arti
  • sanguinamento vaginale
  • perdite vaginali irregolari
  • febbre

La sciatica si presenta come conseguenza di una ferita o di un'irritazione al nervo sciatico. La sciatica durante la gravidanza si verifica quando il feto in crescita mette sotto pressione il nervo sciatico.

Un sintomo di sciatica è il dolore lombare che si irradia attraverso i glutei e lungo la gamba.

Le donne che soffrono di forti dolori alla schiena che persistono per più di 2 settimane dovrebbero discutere le opzioni di trattamento con il proprio medico.

Le donne incinte dovrebbero parlare con il proprio medico prima di iniziare nuovi farmaci, integratori o trattamenti naturopatici.

prospettiva

Il mal di schiena è una parte comune della gravidanza. Diversi fattori possono causare dolore alla schiena durante la gravidanza, tra cui:

  • aumento dei livelli ormonali
  • cambiamenti posturali
  • aumento di peso
  • separazione muscolare
  • stress sul corpo

Il dolore alla schiena correlato alla gravidanza di solito si risolve da solo dopo il parto. Il dolore alla schiena grave che dura più di 2 settimane può richiedere un trattamento medico o una terapia fisica.

Le donne dovrebbero parlare con il proprio medico prima di iniziare nuovi trattamenti o trattamenti durante la gravidanza.

Categorie Popolari

Top