Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Dolore al fegato: sintomi e cause
Come posso ottenere i benefici del succo di carota?
Lo yoga può migliorare la tua vita sessuale?

Sintomi dell'epatite C nelle donne

L'epatite C è una malattia virale che, senza trattamento, può causare danni a lungo termine al fegato. Mentre questa malattia può colpire entrambi i sessi, può causare diversi sintomi e complicazioni nelle femmine.

Le donne possono potenzialmente trasmettere l'infezione a un bambino durante il parto. Di conseguenza, le infezioni da epatite C sono particolarmente importanti da rilevare nella popolazione femminile.

Le donne con epatite C possono anche affrontare problemi diversi rispetto agli uomini. Questo articolo descriverà alcune di queste differenze chiave e le opzioni di trattamento per le donne.

Epatite C nelle donne

Esploriamo alcuni dei problemi che riguardano le donne con epatite C:

Trasmissione


I sintomi dell'epatite C possono includere affaticamento e nausea.

L'epatite C è un virus che le persone possono acquisire attraverso il contatto con sangue infetto. Una persona può ottenere il virus dalla condivisione degli aghi con una persona che ha l'epatite C.

In alcuni casi, ottengono il virus durante il sesso senza conduttore se entrano in contatto con sangue, compreso il sangue mestruale.

Tuttavia, l'incidenza della trasmissione da attività sessuale è inferiore a quella di condivisione degli aghi, secondo l'American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG).

Una delle principali differenze tra la trasmissione nei maschi e nelle femmine è che le femmine possono trasmettere il virus dell'epatite C a un bambino durante il parto.

Secondo ACOG, circa il 4 per cento delle donne affette da epatite C l'ha trasmessa durante il parto. La probabilità di questo aumenta se la donna ha anche l'HIV o ha alti livelli di virus dell'epatite C nel sangue.

Prima del 1992, la fornitura di sangue negli Stati Uniti non era regolata per rilevare l'epatite C. Di conseguenza, circa 250.000 donne negli Stati Uniti che hanno ricevuto trasfusioni di sangue durante il parto cesareo possono avere il virus dell'epatite C, secondo il Progetto di supporto dell'epatite C .

Chiunque abbia subito una trasfusione di sangue prima del 1992 dovrebbe chiedere al proprio medico di sottoporsi al test dell'epatite C.

Le donne non possono diffondere l'epatite C a un bambino attraverso l'allattamento al seno o ad un'altra persona attraverso il contatto come abbracciare.

autorizzazione

Quando una persona per la prima volta ottiene il virus dell'epatite C, sperimenta un'infezione acuta. L'infezione acuta può durare da settimane a mesi e può causare sintomi che variano in gravità.

Alcune persone "eliminano" il virus dal loro sistema e non hanno ulteriori segni di epatite C. Le donne hanno maggiori probabilità di eliminare il virus dell'epatite C, riportano il progetto di supporto dell'epatite C.

Mentre i medici non sono sicuri del perché questo è il caso, potrebbe essere dovuto ai livelli più alti di estrogeni nelle femmine.

Progressione

Gli effetti indesiderati gravi dell'epatite C, come la cirrosi o il cancro del fegato, tendono a progredire più lentamente nelle donne rispetto agli uomini, secondo il Progetto di sostegno dell'epatite C.

La progressione della malattia può dipendere anche da fattori come quando una donna scopre di avere l'epatite C e se ha co-infezioni come l'HIV.


Un modo per evitare di contrarre l'epatite C è di non condividere mai gli aghi.

Esistono vaccini contro l'epatite A e l'epatite B, ma attualmente non esiste alcun vaccino per l'epatite C.

Pertanto, una persona dovrebbe impegnarsi in altri metodi preventivi, come ad esempio:

  • non condividere aghi o altre attrezzature correlate alla droga, compresi i monitor del glucosio, con altri
  • chiedendo informazioni sulle tecniche e le pratiche di sterilizzazione quando si ottiene un tatuaggio o un piercing
  • seguendo le precauzioni di sicurezza come smaltire correttamente tutti gli oggetti appuntiti, specialmente nei centri sanitari
  • usando la protezione della barriera per impedire la trasmissione sangue-sangue durante il rapporto sessuale
  • astenendosi dal condividere articoli per la cura personale che vengono a contatto con sangue, come rasoi, spazzolini da denti, tagliaunghie e orecchini
  • pulire accuratamente tutte le perdite di sangue con una miscela di candeggina e acqua, poiché anche il sangue secco contenente il virus dell'epatite C potrebbe infettare un'altra persona

Sommario

Le donne hanno meno probabilità di subire complicanze potenzialmente letali per l'epatite C, ma possono comunque sviluppare complicanze legate al fegato. Possono anche trasmettere il virus a un bambino durante il parto.

La prevenzione e il trattamento dell'epatite C sono vitali. Se una donna ha fattori di rischio per il virus, dovrebbe prendere in considerazione di parlare con il suo medico di test.

Categorie Popolari

Top