Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Dolore al fegato: sintomi e cause
Come posso ottenere i benefici del succo di carota?
Lo yoga può migliorare la tua vita sessuale?

Cosa significano livelli elevati di enzimi cardiaci?

Quando il cuore subisce una lesione, come un infarto, rilascia determinati enzimi. Questi enzimi sono biomarcatori che dicono ai medici quando il cuore di qualcuno è danneggiato.

Gli enzimi sono proteine ​​prodotte dall'organismo per accelerare specifiche reazioni chimiche nel corpo. Gli enzimi cardiaci che i medici misurano per vedere se una persona sta avendo un attacco cardiaco includono la troponina T (TnT) e la troponina I (TnI).

Entrambi i tipi di troponina sono comunemente controllati perché sono gli enzimi più specifici per un attacco di cuore. I medici possono anche controllare i livelli di creatina fosfochinasi (CPK) e mioglobina in alcune situazioni.

Questi enzimi sono normalmente presenti in piccole quantità nel sangue. Quando questi livelli sono elevati, indica che il muscolo cardiaco può essere ferito o che potrebbe non ricevere abbastanza ossigeno.

, diamo un'occhiata al test degli enzimi cardiaci e alle possibili cause dietro elevati livelli di enzimi cardiaci. Osserviamo anche quali trattamenti possono essere necessari se qualcuno ha alti livelli di enzimi cardiaci.

Cos'è un test enzimatico cardiaco?


Un test enzimatico cardiaco viene eseguito dopo un infarto per valutare se il cuore è danneggiato.

Un test enzimatico cardiaco è un esame del sangue che misura gli enzimi cardiaci nel sangue. Un tecnico inserisce un ago nel braccio di una persona e preleva un campione di sangue. Manderanno il campione in un laboratorio dove sarà analizzato per gli enzimi cardiaci.

Le persone sottoposte a test enzimatici cardiaci non hanno bisogno di digiunare o sottoporsi a preparazioni speciali. I medici spesso ordinano questo test in una situazione di emergenza quando sospettano che una persona possa avere un infarto.


I farmaci vengono spesso prescritti a seguito di un test degli enzimi cardiaci per prevenire futuri attacchi di cuore o trattare danni cardiaci.

Un medico prescriverà probabilmente altri test oltre al test degli enzimi cardiaci. Questo perché altri fattori oltre agli attacchi di cuore possono causare alti livelli di enzimi cardiaci.

Questi test possono includere quanto segue:

  • altri esami del sangue
  • elettrocardiogramma
  • ecocardiogramma
  • radiografia del torace
  • angiogramma
  • test di resistenza
  • TC del cuore

Se il motivo degli elevati enzimi cardiaci non è un attacco di cuore, un medico può trattare qualsiasi condizione causi l'innalzamento dei livelli degli enzimi. Il medico può anche suggerire che una persona apporti cambiamenti salutistici allo stile di vita per mantenere il cuore al lavoro nel miglior modo possibile.

Se un medico determina che un attacco cardiaco ha causato livelli elevati di enzimi cardiaci, la persona richiederà un trattamento in ospedale con farmaci o interventi chirurgici per ripristinare il flusso di sangue al cuore.

I medici possono anche prescrivere i seguenti farmaci per una persona che ha avuto un attacco di cuore:

  • farmaci che dissolvono i coaguli di sangue, noti come trombolitici
  • fluidificanti del sangue, come l'eparina
  • agenti antipiastrinici per impedire che i coaguli di sangue si ingrandiscano
  • nitroglicerina
  • beta-bloccanti
  • ACE inibitori
  • farmaci per il dolore

Un medico può raccomandare che una persona che ha appena avuto un attacco di cuore debba sottoporsi a un intervento chirurgico oltre al trattamento con farmaci. I medici possono suggerire un intervento di stenting coronarico o bypass coronarico.

Stent coronarico

Durante questa procedura, un medico guiderà un tubo lungo e sottile attraverso un'arteria per trovare i blocchi. Quando il medico localizza un blocco, userà uno strumento all'estremità del tubo per aprire l'arteria bloccata e inserire uno stent metallico per mantenere l'arteria aperta.

La persona che ha avuto l'infarto è normalmente sveglia o sotto leggera sedazione. Le persone richiedono meno tempo di recupero dopo questa procedura che dopo un bypass coronarico.

Bypass coronarico

Un bypass delle arterie coronarie è un intervento chirurgico importante che può verificarsi immediatamente dopo un infarto, o poco dopo per dare al cuore la possibilità di guarire.

Durante un bypass delle arterie coronariche, un medico rimuoverà una porzione dell'arteria bloccata e cucirà l'arteria di nuovo insieme.

Porta via

Gli attacchi di cuore sono un'emergenza medica. Le persone che hanno alti livelli di enzimi cardiaci devono seguire tutte le istruzioni del loro medico per i migliori risultati. Anche le persone che ricevono un trattamento più veloce hanno generalmente esiti migliori di quelli che attendono il trattamento.

Le prospettive per le persone variano in base a ciò che sta causando i livelli elevati di enzimi. Un medico può consigliare una persona sulla sua prospettiva specifica e i modi migliori per mantenere il cuore il più sano possibile.

Categorie Popolari

Top