Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Un posto di lavoro rumoroso potrebbe influenzare il tuo cuore
La mancanza di "sonno di bellezza" potrebbe ostacolare la tua vita sociale
Virus Zika: la cura si avvicina allo studio di mappatura delle proteine

In che modo la dieta influisce sul rischio di cancro al seno?

Si dice spesso che le abitudini alimentari influenzino il rischio di cancro. Ora, un ampio studio a lungo termine conferma il ruolo svolto da una dieta ricca di frutta e verdura nel ridurre il rischio di cancro al seno.


I ricercatori chiedono se l'assunzione giornaliera di frutta e verdura da parte di una persona possa influire sul rischio di cancro al seno.

Un importante studio pubblicato in Il BMJ all'inizio di quest'anno ha mostrato che le persone che integrano molti alimenti ultra-elaborati nella loro dieta hanno un rischio più elevato di cancro.

Ciò che questo potrebbe suggerire è che mangiare una dieta sana potrebbe funzionare, in una certa misura, in modo protettivo.

In passato, alcuni studi hanno sostenuto che una dieta ricca di frutta e verdura potesse ridurre il rischio di cancro al seno di una persona. Altri, tuttavia, hanno sostenuto che le prove a favore di questa associazione rimangono inconcludenti.

Ma recentemente, un team di ricercatori della Harvard TH Chan School of Public Health di Boston, MA, ha condotto uno studio su larga scala ea lungo termine per indagare più in dettaglio il rapporto tra frutta e verdura nella dieta di una persona e il suo rischio di cancro al seno.

Questo nuovo studio suggerisce non solo che mangiare molta frutta e verdura possa ridurre il rischio di cancro al seno - e il rischio di sviluppare tumori aggressivi, non meno - ma spiega anche quanto frutta e verdura dovrebbero idealmente mangiare al giorno per compensare rischio.

"Sebbene studi precedenti abbiano suggerito un'associazione [tra diete ricche di frutta e verdura e rischio di cancro], sono stati limitati nel potere, in particolare per frutta e verdura specifiche e sottotipi aggressivi di cancro al seno", osserva la prima autrice Maryam Farvid.

"Questa ricerca fornisce il quadro più completo dell'importanza di consumare elevate quantità di frutta e verdura per la prevenzione del cancro al seno."

I risultati dello studio possono ora essere letti nel International Journal of Cancer.

L'importanza di frutta e verdura

Farvid e colleghi hanno raccolto dati relativi alla dieta e alla salute da partecipanti femminili di due ampi studi sulla popolazione: 88.301 donne dallo studio sulla salute degli infermieri (iniziato nel 1980) e 93.844 donne dallo studio sulla salute degli infermieri II (iniziato nel 1991) ).

I dati che mappano le abitudini alimentari dei partecipanti sono stati raccolti tramite questionari compilati ogni 4 anni, mentre le informazioni riguardanti altri fattori di rischio per il cancro al seno - tra cui età, peso corporeo, abitudine al fumo e una storia familiare di cancro - sono state ottenute attraverso questionari presentati ogni coppia di anni.

L'analisi dei ricercatori ha suggerito che le donne che mangiavano più di cinque porzioni e mezza di frutta e verdura al giorno avevano un rischio ridotto dell'11 per cento di sviluppare il cancro al seno, rispetto alle donne che mangiavano due porzioni e mezza o sotto frutta e verdura.

In particolare, una porzione consisteva in una tazza di verdure a foglia cruda, mezza tazza di verdure crude o cotte o mezza tazza di frutta cruda o cotta.

Farvid e il team hanno anche voluto sapere se mangiare frutta e verdura fosse associato a diversi gradi di riduzione del rischio nei diversi tipi di cancro al seno. Per ottenere ciò, hanno anche condotto un'analisi differenziale dei dati, suddividendo il tipo di cancro in base allo stato del recettore e al sottotipo molecolare.

Rischio ridotto di tumori tumorali aggressivi

I ricercatori hanno potuto osservare che una dieta ricca di frutta e verdura sembrava essere associata a un rischio particolarmente ridotto di sviluppare tipi aggressivi di tumori del cancro, che crescono e si diffondono rapidamente e sono spesso resistenti ai trattamenti tradizionali, come la chemioterapia.

Questi includono carcinoma mammario negativo al recettore degli estrogeni, carcinoma mammario arricchito con HER2 e tumori basali, simili a un altro tipo di tumore aggressivo: triplo negativo.

Farvid e colleghi avevano già condotto uno studio che indicava che un'elevata assunzione di fibre era associata a un ridotto rischio di cancro al seno. Tuttavia, questo studio suggerisce che l'effetto protettivo associato a frutta e verdura è indipendente dal loro contenuto di fibre.

Che cosa significa questo? Secondo i ricercatori, questo suggerisce che frutta e verdura contengono altri nutrienti, come gli antiossidanti, che possono contribuire a compensare il rischio di cancro.

"Mentre una dieta ricca di frutta e verdura è associata a molti altri benefici per la salute, i nostri risultati possono fornire ulteriore impulso alle donne per aumentare l'assunzione di frutta e verdura", afferma l'autore senior Heather Eliassen.

Categorie Popolari

Top