Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Un posto di lavoro rumoroso potrebbe influenzare il tuo cuore
La mancanza di "sonno di bellezza" potrebbe ostacolare la tua vita sociale
Virus Zika: la cura si avvicina allo studio di mappatura delle proteine

Questi quattro alimenti hanno dimostrato di abbassare il colesterolo

Gli alimenti a base vegetale sono noti per essere buoni per il cuore. Ci sono cibi in particolare che abbassano il colesterolo e mantengono questo organo vitale forte e sano? Sì, suggerisce un nuovo studio. In realtà, ci sono quattro principali alimenti i cui benefici cardiaci sono stati dimostrati da diversi studi controllati.


Gli alimenti contenenti proteine ​​di soia sono particolarmente indicati per la salute cardiovascolare, suggerisce un nuovo studio.

Le diete a base vegetale sono ottime per la salute cardiovascolare, ma una dieta vegetariana a basso contenuto di grassi saturi potrebbe non essere la cosa migliore per tenere sotto controllo il colesterolo.

Invece, potrebbe essere preferibile mangiare selettivamente alcuni alimenti che riducono il colesterolo a bassa densità di lipoproteine ​​(LDL), che è anche noto come colesterolo "cattivo".

Questo è stato il principale punto d'appoggio di uno studio influente, pubblicato nel 2011, che ha presentato un "portfolio" di quattro alimenti che avevano entrambi dimostrato di ridurre il rischio di colesterolo e malattie cardiache. Questi alimenti sono:

  • noccioline
  • proteine ​​vegetali ottenute da alimenti a base di soia come il tofu, il latte di soia o altri sostituti della carne a base di soia o da legumi come fagioli, piselli, ceci o lenticchie
  • fibra solubile, come "avena, orzo, psillio, melanzana, gombo, mele, arance o bacche"
  • margarina arricchita con steroli vegetali o composti "simili al colesterolo" che si possono trovare in frutta, verdura, noci e cereali

Dal 2011, diverse organizzazioni governative hanno riconosciuto i benefici di questa cosiddetta dieta del portafoglio.

Ora, l'Associazione europea per lo studio del diabete ha commissionato una meta-analisi di tutte le prove disponibili per valutare e sintetizzare i benefici della dieta del portafoglio per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Il primo autore del nuovo lavoro è Laura Chiavaroli, del Dipartimento di Scienze Nutrizionali dell'Università di Toronto in Canada, e i risultati sono stati pubblicati sulla rivista Progressi nelle malattie cardiovascolari.

Colesterolo abbassato del 17%

In particolare, la dieta del portafoglio raccomanda un consumo giornaliero di 42 grammi di noci, 20 grammi di fibre solubili, 2 grammi di steroli vegetali e 50 grammi di proteine ​​vegetali. Gli importi si basano su un consumo giornaliero di 2.000 calorie.

Chiavaroli e colleghi hanno esaminato studi randomizzati e non randomizzati controllati che hanno studiato l'effetto di questo modello dietetico "rispetto a qualsiasi dieta energetica che non fornisse componenti del Portfolio [dieta]".

Nel complesso, l'analisi ha rilevato che attenersi alla dieta Portfolio riduce i livelli di colesterolo totale, così come i trigliceridi (che sono i tipi di grasso più comuni nel corpo umano), la pressione sanguigna e la proteina C-reattiva (che è un marker di infiammazione) .

In effetti, la dieta del portfolio ha ridotto il colesterolo LDL del 17% e il rischio di sviluppare una malattia coronarica nel corso di un decennio del 13%.

Gli autori concludono: "La prova attuale dimostra che il modello alimentare del Portfolio porta a miglioramenti clinicamente significativi nel [colesterolo LDL] così come in altri fattori di rischio cardiometabolici stabiliti e nel rischio stimato di 10 anni [malattia coronarica]".

Co-autore dello studio Dr. Hana Kahleova, Ph.D. - il direttore della ricerca clinica per il comitato dei medici per la medicina responsabile - commenti sui risultati.

Dice: "Precedenti studi clinici e studi osservazionali hanno trovato prove evidenti che una dieta a base di piante può migliorare la salute del cuore".

"Questo studio dimostra che alcuni cibi vegetali sono particolarmente efficaci per ridurre il colesterolo e aumentare la nostra salute cardiovascolare in generale".

Dr. Hana Kahleova, Ph.D.

Categorie Popolari

Top